Regolamento interno e funzionamento primaria Mezzolara

Scuola Primaria di Mezzolara

La Scuola Primaria di Mezzolara accoglie 124 alunni provenienti anche dalle località limitrofe e suddivisi in 7 classi ( una classe prima, una seconda, due terze, due quarta e una quinta) . L’offerta formativa, dinamica e flessibile per valorizzare le potenzialità di ciascuno, è sostenuta dalla collaborazione delle famiglie che condividono il progetto educativo e dall’integrazione con le risorse presenti sul territorio.

Scuola Primaria
Via B. Schiassi n°3
tel: 051-805729
e mail: primariamezzolara@icbudrio.istruzioneer.it

 

Coordinatore di Plesso Comizzoli Pierangela
Numero Alunni 124
Personale N° 10 docenti di classe+ 14 ore.Due insegnanti di IRC, un docente di sostegno.Due collaboratori scolastici.
OrganizzazioneScolastica Modulo 30 ore settimanaliTempo Pieno 40 ore settimanali
Orario di funzionamento Corso A: Lunedì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.15. Martedì,mercoledì, giovedì dalle ore 8.30 alle ore 16.00.Corso B: dal lunedì al venerdì alle ore 8.30 alle ore 16.30.
Strutture • La scuola dispone di 7 aule,• 1 laboratorio di informatica,• 6 L.I.M.,

• 1 biblioteca pedagogica e una per gli alunni,

• 2 sale mensa,

• 2 aule polivalenti,

• 1 palestra,

• 1 spazio verde

Servizi Integrativi OffertiSono garantiti dal Comune di Budrio i seguenti servizi:• Mensa• Pre scuola : Tutti i giorni dalle ore 7.15 alle ore 8.30

• Laboratori: Lunedì e venerdì suddivisi in post con mensa dalle ore 12.15 alle ore 14.00 e laboratorio dalle ore 14.00 alle ore 16.00

• Post scuola : Tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 18.00

• Trasporto

 

Informazioni alle famiglie sulla

MODALITA’ D’ INGRESSO E DI USCITA

  • I collaboratori scolastici alle ore 8.25 conducono i bambini al piano della scuola primaria. Prima di tale orario i bambini (ad eccezione degli iscritti al pre-scuola) non devono trovarsi all’interno della scuola, non essendo prevista alcuna forma di sorveglianza. Gli insegnanti attendono i bambini in classe.

  • I bambini che usufruiscono dello scuolabus sono accolti all’arrivo dai collaboratori scolastici ed accompagnati dentro la scuola; al termine delle lezioni sono ancora i collaboratori ad accompagnarli al pullman mentre gli educatori radunano gli iscritti al post-scuola.

Al termine delle lezioni gli insegnanti accompagnano gli alunni fino al cancello laterale. I genitori sono tenuti ad aspettare fuori.

  • Per nessun motivo i bambini possono andare a casa da soli o con minorenni; pertanto gli alunni saranno consegnati esclusivamente ai genitori o a persona maggiorenne provvista di delega scritta e di documento di identità personale, la cui fotocopia verrà trattenuta agli atti, se non lo è già.

  • La delega deve contenere i dati anagrafici del delegato e dovrà essere corredata dalla fotocopia di un suo documento d’identità e va consegnata all’insegnante di classe all’inizio dell’anno.

  • Nel caso di ritardo nel ritiro degli alunni al termine delle lezioni, il docente contatterà telefonicamente la famiglia o i delegati; se non sono rintracciabili provvederà ad avvertire la segreteria e le forze dell’ordine.

  • Nessun genitore può entrare a scuola al mattino o durante l’orario di lezione. Eventuali comunicazioni urgenti potranno essere affidate per iscritto agli alunni o ai collaboratori scolastici o comunicate telefonicamente alla scuola

  • Al termine delle lezioni né alunni né genitori possono accedere ai locali scolastici per ovvi motivi di sicurezza e di servizio.

  • L’accesso alla scuola di qualsiasi persona estranea deve essere preventivamente autorizzato dal Dirigente Scolastico, il collaboratore scolastico verificherà il diritto di accedere e lo comunicherà al Docente coordinatore di plesso.

RITARDI, GIUSTIFICAZIONI DELLE ASSENZE E RIAMMISSIONI

  • Si invitano le famiglie a rispettare gli orari stabiliti.

  • I ritardi abituali saranno segnalati per iscritto al dirigente scolastico che adotterà opportuni provvedimenti.

  • Tutte le assenze, gli ingressi posticipati e le uscite anticipate devono essere giustificate mediante comunicazione scritta indicando se per motivi di salute o per motivi di famiglia.

  • Le assenze dovute a motivi di famiglia, se comunicate preventivamente per iscritto, non necessitano di certificato medico di riammissione.

  • Per le assenze per motivi di salute di durata non superiore a 5 giorni, compresi festivi, (il sesto giorno torna a scuola) è sufficiente la dichiarazione sottoscritta dal genitore.

  • Per le assenze per motivi di salute di durata superiore a 5 giorni, compresi i festivi, (non torna a scuola il sesto

  • giorno) è necessario il certificato medico di riammissione rilasciato dal medico curante.

MALATTIE INFETTIVE Qualora le assenze riguardino le seguenti malattie infettive: salmonellosi, epatite, TBC, micosi cutanee, scabbia, pediculosi e meningite, è necessario il certificato di riammissione del medico scolastico.

ALLERGIE ED INTOLLERANZEÈ bene che i genitori informino la scuola circa le allergie, intolleranze, problemi di salute che possono presentarsi durante la permanenza dell’alunno a scuola e forniscano le indicazioni di intervento.

SOMMINISTRAZIONE DI FARMACI In casi eccezionali gli insegnanti possono essere autorizzati dal dirigente scolastico, ma non obbligati, a somministrare farmaci purchè ricorrano le seguenti condizioni:

  • Prescrizione del medico curante

  • Convalida della prescrizione e della posologia da parte del medico scolastico

  • Richiesta scritta al Dirigente Scolastico dei genitori

DIETE PARTICOLARI Per le diete speciali è necessaria la prescrizione del medico curante. Le diete speciali per motivi religiosi necessitano di richiesta scritta del genitore. Per 3 giorni può essere somministrata una dieta in bianco senza certificazione, previa comunicazione del genitore al personale della scuola.

RAPPORTI SCUOLA-FAMIGLIA Sono previsti i seguenti momenti d’ incontro:

  • Assemblea di classe nel mese di ottobre

  • Incontri individuali a cadenza bimestrale

(è opportuno che a tali incontri non partecipino gli alunni, poiché non possono essere strettamente sorvegliati dai genitori e i collaboratori scolastici non sono tenuti a farlo) Per seri motivi è possibile conferire con gli insegnanti, su richiesta scritta, in orario pomeridiano da concordare. Le comunicazioni per i genitori, dettate o consegnate agli alunni devono essere firmate per presa visione entro il giorno successivo.

DISTRIBUZIONE MATERIALE INFORMATIVOTutto il materiale informativo e pubblicitario da distribuire all’interno della scuola deve essere prima sottoposto al vaglio del dirigente scolastico.

ASSICURAZIONE SCOLASTICAGli alunni sono tenuti a sottoscrivere l’assicurazione scolastica per poter partecipare a tutte le attività, anche a quelle organizzate fuori dagli ambienti scolastici. Agli alunni sprovvisti di assicurazione NON è consentito partecipare a uscite e viaggi di istruzione.

REGOLAMENTO PRIVACYLa normativa a tutela della privacy impone alla scuola il rispetto di precise regole in merito alla divulgazione di immagini . Pertanto all’inizio d’anno scolastico si acquisirà l’autorizzazione a divulgare fotografie, immagini, filmati degli alunni in caso di mostre, saggi, recite ecc… Nel caso manchi l’assenso di anche uno solo dei genitori, tali iniziative non potranno essere realizzate.

ORARIO DI RICEVIMENTO DELLA SEGRETERIA

PRESSO LA SCUOLA MEDIA DI BUDRIO

LUNEDI’

11.30 – 13.00

15.00 – 16.00

MARTEDI’

8.00 – 10.00

MERCOLEDI’

11.30 -13

GIOVEDI’

11.30 – 13

15.00 – 16.00

VENERDI’

11.30 -13

SABATO

8.00 – 10.00

I doveri degli alunni (Dall’art.45 del regolamento d’Istituto)

1. Gli alunni sono tenuti a mantenere un comportamento sempre educato, corretto e responsabile in ogni circostanza e nei confronti di adulti e bambini.

2. Devono rispettare e conservare la pulizia e l’ordine degli ambienti, degli arredi e delle attrezzature, consapevoli che l’ambiente scolastico è un bene di tutti.

3. Utilizzare correttamente i contenitori dei rifiuti.

4. Riportare alla famiglia le comunicazioni dei docenti e/o dell’Istituto e farli firmare entro il giorno successivo la consegna.

5. Informarsi sul lavoro svolto in classe e sui compiti da svolgere nei casi di assenza.

6. E’ vietato portare a scuola denaro e/o oggetti preziosi, né oggetti estranei all’attività scolastica ( es. giochi elettronici, cellulari…); la scuola non risponde dello smarrimento né dei danni.

7. Gli spostamenti dalle aule ai laboratori devono avvenire in modo da non recare disturbo allo svolgimento delle lezioni.

8. Durante l’utilizzo della palestra è obbligatorio che gli alunni calzino scarpe da ginnastica ed indumenti adatti all’attività motoria.

Ogni alunno deve mantenere integri il materiale didattico e gli arredi scolastici. Coloro che arrecheranno danni al materiale e alle suppellettili dell’Istituto e del Comune saranno tenuti a risarcire i danni.

I doveri dei genitori (Dall’art.46 del regolamento d’istituto)

1. Garantire il rispetto degli orari di entrata ed uscita degli alunni.

2. Garantire la frequenza assidua alle lezioni.

3. Giustificare eventuali ritardi.

4. Prendere visione giornalmente del diario e firmare comunicazioni, avvisi e giudizi di valutazione.

5. I genitori possono accedere a scuola solo negli orari previsti o per chiamata diretta.

6. Garantire e controllare con costanza l’esecuzione dei compiti assegnati dai docenti.

7. Partecipare con costanza agli incontri periodici scuola-famiglia.

8. Controllare che il proprio figlio abbia il materiale didattico occorrente

Intervenire rispetto agli eventuali danni provocati dall’alunno a carico di persone, arredi e materiale didattico, attraverso il ripristino dei materiali danneggiati e/o all’integrale risarcimento dei danni.

Per approfondimenti  prendere atto del regolamento d’Istituto.

IC Budrio: tel. 0516920614 – Primaria Mezzolara tel. 051805729